"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

martedì 10 dicembre 2013

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Il lupo perde il pelo ma non il vizio

 (Ercole)

A Salerno, Casa Pound accoglie il ministro Kyenge con insulti e contestazioni
Ai neofascisti di Casa Pound non piace il ministro di colore.
 A Salerno, in occasione della sua visita, si sono vissuti monenti di tensione fra esponenti di CasaPound e del gruppo «Antirazzisti e antifascisti di Salerno e provincia».
Fra i due gruppi, tenuti a distanza da un cordone di forze dell’ordine, ci sono stati scambi verbali ma nessun contatto fisico. «La mia linea – ha detto il ministro – è sempre stata quella del dialogo.
 Ognuno di noi ha diritto a far sentire la propria voce, ma è importante farlo nel rispetto delle regole. Se mancano questi presupposti il dialogo diventa sempre più difficile».
Le tensioni si sono registrate prima dell’arrivo del ministro Kyenge, mentre gli attivisti di Casapound stavano allestendo il presidio per il quale avevano ottenuto l’autorizzazione della Questura di Salerno. 
Ad avvicinarsi sono stati alcuni gruppi di esponenti di organizzazioni di sinistra e antirazzista che, però – è stato confermato da fonti della Questura di Salerno – non sono entrati in contatto con gli attivisti di Casapound. 
Fra i due gruppi vi è stato uno scambio acceso di battute, con i cordoni delle forze dell’ordine schierate per evitare il contatto fisico. È stato lanciato qualche oggetto che – si è saputo – non ha colpito nessuno.
 La situazione è poi tornata normale senza ulteriori strascichi fino alla conclusione del convegno al quale partecipava il Ministro Kyenge.

http://www.signoraggio.it/il-lupo-perde-il-pelo-ma-non-il-vizio/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...