"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

mercoledì 27 novembre 2013

SCIE CHIMICHE E TERREMOTI INDOTTI DALLE FORZE ARMATE USA NELLA COLONIA ITALIA

SCIE CHIMICHE E TERREMOTI INDOTTI DALLE FORZE ARMATE USA NELLA COLONIA ITALIA

di Gianni Lannes

Gli esperimenti bellici del padrone "alleato" di Washington proseguono alacremente e prima o poi ci sarà un'altra strage. 
Questi fenomeni non hanno nulla di naturale.
 Infatti, nei Monti Reatini hanno appena mandato in onda un sisma con ipocentro di appena 0,6 chilometri, ha attestato l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.
 Avete letto bene: 600 metri di profondità. 
Una cosa mai vista in Italia. 
Di che si tratta? Di una
tragedia disarmante e senza apparente fine, se non per qualche giorno al prossimo disastro che mieterà vittime umane e danni. Ormai quotidianamente i velivoli sotto l'egida della Nato irrorano il cielo a bassa quota nebulizzando alluminio, bario e polimeri artificiali che rendono l'aria elettroconduttiva in modo da consentire all'energia elettromagnetica sprigionata a terra dai riscaldatori ionosferici (brevetto Eastlund del 1987) di irradiare la ionosfera, e quindi colpire le faglie sismiche dentro la crosta terrestre.
Hanno scelto l'Italia perché un territorio a rischio sismico è un formidabile paravento per ogni crimine su vasta scala, grazie anche alla tacità connivenza delle autorità, in primis lo Stato Maggiore dell'Aeronautica militare tricolore. Mentre alla gente, all'ignara popolazione fanno credere che sia tutta opera di madre Natura. 

Comunicato
Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.2 è avvenuto alle ore 01:17:08 italiane del giorno 23/Nov/2013 (00:17:08 23/Nov/2013 - UTC). 
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico: Monti_Reatini. 
I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Dati evento
Event-ID 7230860970
Magnitudo(Ml) 2.2
Data-Ora 23/11/2013 alle 01:17:08 (italiane) 
23/11/2013 alle 00:17:08 (UTC)
Coordinate 42.6°N, 13.097°E
Profondità 0.6 km
Distretto sismico Monti_Reatini

Comuni entro i 10Km 

BORBONA (RI)
CITTAREALE (RI)
POSTA (RI)
Comuni tra 10 e 20km 

CASCIA (PG)
MONTELEONE DI SPOLETO (PG)
NORCIA (PG)
POGGIODOMO (PG)
ACCUMOLI (RI)
AMATRICE (RI)
ANTRODOCO (RI)
BORGO VELINO (RI)
LEONESSA (RI)
MICIGLIANO (RI)
CAGNANO AMITERNO (AQ)
MONTEREALE (AQ)














Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...