"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

giovedì 28 novembre 2013

Precari, i poveri del futuro

Precari, i poveri del futuro

 (Franco Svevo)
Si annuncia un futuro a tinte assai fosche per la nutrita schiera di lavoratori che hanno un contratto da precario e che già fanno una grandissima fatica ad arrivare alla fine del mese. 
Secondo i dati divulgati in questi giorni dall’OCSE, l’Italia è seconda solo all’Ungheria in fatto di [...]
Si annuncia un futuro a tinte assai fosche per la nutrita schiera di lavoratori che hanno un contratto da precario e che già fanno una grandissima fatica ad arrivare alla fine del mese. Secondo i dati divulgati in questi giorni dall’OCSE, l’Italia è seconda solo all’Ungheria in fatto di contributi previdenziali versati e la media delle retribuzioni percepite dai nostri lavoratori è in assoluto (e non ci voleva molto a capirlo) assai al di sotto della media OCSE. 
Infatti, un lavoratore italiano percepisce quasi 29.000 Euro, ovvero 38.100 $, rispetto alla media di 42.700 $ registrati in tale area. Stanno decisamente messi peggio di noi, i messicani con appena 7.300 $ e gli ungheresi con 12.500 $.
Come anticipato, chi oggi ha un contratto da precario rischia di subire durissimi contraccolpi economici nel momento in cui uscirà dal mercato del lavoro, poichè con il passaggio al sistema contributivo c’è il concreto pericolo di ricevere pensioni così basse da far vivere infatti parecchie persone sulle soglie della povertà. Con conseguenze sociali che si possono facilmente immaginare. 
L’alternativa a tale inquietante prospettiva, secondo l’Organizzazione, è quella di dover lavorare di più che aumenterebbe anche se di poco il reddito percepito. Ovvero, tradotto – è proprio il caso di dirlo – in soldoni, essere costretti a continuare a lavorare sino al sopraggiungere della morte!

https://draft.blogger.com/blogger.g?blogID=7519262274112587311#editor/target=post;postID=4782770908304241862

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...