"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

venerdì 29 novembre 2013

Pmi: nuovi licenziamenti previsti nel 2014

Pmi: nuovi licenziamenti previsti nel 2014 

(Guerriero del Risveglio)

Se la ripresa resta lontana, a farne le spese saranno anche le Pmi che se contano di licenziare meno, hanno comunque in programma tagli di personale per il 2014.
 Questo dato emerge da un’indagine AdnKronos sul lavoro nelle piccole e medie imprese che conferma quanto la crisi colpisca soprattutto i giovani.
Una azienda su tre ha licenziato nel 2013 almeno un dipendente la cui età media è di 30 anni. 
La motivazione principale è l’eccessivo costo del lavoro, tanto che il 40% degli imprenditori ha asserito di ricorrere a forme di lavoro in nero. 
Si tratta di una situazione critica che avrebbe bisogno maggiori certezze che gli imprenditori sperano arrivino tramite i tagli al cuneo fiscale: 1 mld alle imprese che assumono dipendenti (deduzione massima di 15mila euro per ogni nuovo assunto). Anche gli incentivi all’assunzione giovanile si sono rivelati pochi produttivi in quanto Il bonus assunzione giovani (650 euro per 18 o 12 mesi, rispettivamente per contratti a tempo indeterminato o a termine) doveva creare 100mila posti di lavoro in tre anni ma al 31 ottobre le richieste delle aziende erano ferme e 13.770. 
il limite del bonus è stato riscontrato nella sua formulazione: il limite di età di 29 anni è troppo basso, scarso appeal per le imprese che hanno a disposizione altre agevolazioni. Il problema attuale quindi, non è assumere ma cercare di creare reali condizioni favorevoli affinché le Pmi possano decollare e non restare sulla pista di atterraggio aspettando le briciole.

Guerriero del Risveglio

http://www.signoraggio.it/pmi-nuovi-licenziamenti-previsti-nel-2014/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...