"Quando i poteri pubblici violano le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all'oppressione è un diritto e un dovere del cittadino". GIUSEPPE DOSSETTI

Traduttore

venerdì 22 novembre 2013

L’ex senatore Fernando Rossi: “Le scie chimiche hanno causato l’alluvione in Sardegna”.

vi proponiamo oggi l'ennesimo articolo che mira a ridicolizzare chi cerca di affrontare temi tabu' come la scie chimiche, tema che cerchiamo di far emergere in tutta la sua complessita', e appena qualcuno si azzarda a parlarne, subito la macchina dell'infamia del regime, attraverso la solita propaganda subliminale cerca di criminalizzare, nello specifico non so se il senatore ha ragione o meno, ma certamente le sie chimiche esistono,sono un problema che non vogliono che trapeli, e sarebbe giusto iniziare a parlarne oltre la blogsfera,ma ecco cosa accade appena qualcuno ci prova,viene subito fatto passare o per pazzo, o per oppurtinista speculatore, in entrambi i casi viene " bollato a livello mediatico e gli viene tolta a prescindere la credibilita', senza innescare un contradditorio pubblico, questa e' la nostra gioiasa macchina di propaganda spacciata per democrazia dal nostro amato regime, comunque vi lasciamo alla lettura dell'articolo in versione integrale e fatevi le vostre personali idee,come sempre sottolineo che ho espresso opinioni del tutto personali-TIZIANO BRUNI

L’ex senatore Fernando Rossi: “Le scie chimiche hanno causato l’alluvione in Sardegna”.

L’ex senatore Fernando Rossi: “Le scie chimiche hanno causato l’alluvione in Sardegna”.

Secondo l’ex senatore Fernando Rossi, in carica fino al 2008, la tragedia che ha colpito la Sardegna potrebbe aver a che fare con le scie chimiche.

Oggi Fernando Rossi è fondatore della lista Per il Bene Comune, che vanta tra i suoi sostenitori persone del calibro Giulietto Chiesa, colui che teorizza che
le torri gemelle le abbiano tirate giù americani e israeliani. 
Rossi urla, quindi, al complotto e ci mette dentro tutti: da questa sinistra inaffidabile e menefreghista agli Stati Uniti ed alle, loro basi Nato, di stanza proprio in Sardegna.
E così domanda : “Se i politici fossero in buona fede, dovrebero anche dirci e /o richiedere ad aereonautica italiana, basi NATO e basi USA, Monsanto e Israele quante “inseminazioni” (scie chimiche) hanno fatto sulla Sardegna e sul resto d’Italia i loro aerei, e quante centinaia di tonnellate di metalli pesanti, sostanze tossiche e prodotti chimici “non meglio specificati” sono stati rilasciati in atmosfera, sotto il paravento del “controllo climatico Se non lo fanno è perché sanno benissimo che sono quelle che hanno causato le straordinarie precipitazioni.
Forse qualcuno in alto ha dato ordini ben precisi perché non se ne parlasse? C’è un’attività criminale da parte di chi è in grado, attraverso le scie chimiche di, gestire l’inquinamento l’inquinamento di acque, campi, animali e persone”. 
Un pensiero a dir poco discutibile. I cambiamento climatici e ne parlano da decenni, sono anche il frutto, di vari fattori, tra i quali il surriscaldamento del pianeta ad opera dell’uomo, dell’effetto serra e quant’altro. 
Ma che interesse politico c’era per ordire un complotto con una strage in Sardegna? Ricordiamo quando andiamo a votare, perché questo signore per due anni è stato eletto senatore.

Fonte: www.qelsi.it
Tratto da: http://www.dionidream.com
http://ununiverso.altervista.org/blog/lex-senatore-fernando-rossi-le-scie-chimiche-hanno-causato-lalluvione-in-sardegna/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...